Not how, but where…

Damn, no… Another blog on communication!!!

Yes, but.

This blog is born because communication is currently paying my mortgage, and I’ld like to be confident that it’ll keep doing so for the next 28 years and 10 months. So I better start understanding where it’s heading.
Communication.
(As for my apartment, it better stays where it is)

But this blog won’t be a shopping list of all the coolest, hippest and hottest examples of creativity from around the world (there’s already way too many)

Neither will it be a place for planners and the likes to hang out, and brag about how cool, hip and hot (or underestimated) it is to be a planner (or the like)
(But since temptations are designed to fall for them, I invite potential readers to insult me should that ever happen)

Instead, I’ld like it to be a place to share a bit more elaborated thoughts.

Ideally, I’ld like all of us to wander around the web, and above that around reality, gather inputs, start digesting them and then come here for the final burp.

When it comes to what’s ahead of us, rather than the technicalities I’ld like to understand their meaning. Their implications. Bottomline is, I’ld like to speak of the direction where we’re headed, rather than the screws and bolts that we’ll carry us along.

And this is also, but not only, because I need an excuse for all the mistakes, the missing links and the other proofs of unforgivable tech ignorance that I’ll leave behind me.

Now, since I want my fellow citizens to jump into the discussions, and italians are known for many virtues, but speaking english is not one of them, you will find posts both in italian and in english. It’s brilliantly inefficient, but it’s no coincidence that I work for an ad agency.

Final Burp: I can’t choose. That’s why I’m a planner.

————–

No, dai… Un altro blog sulla comunicazione!!!

 Sì, ma.

Questo blog nasce perchè la comunicazione mi paga il mutuo della casa, e vorrei essere sicuro che continuasse a farlo per i prossimi 28 anni e 10 mesi. Per cui vorrei cominciare a capire dove potrebbe andare a parare.
La comunicazione.
(La casa spero che resti ferma dov’è)

Questo blog però non sarà un almanacco degli esempi di creatività più fichi e innovativi in giro per il mondo (ce ne sono già fin troppi)

Non sarà nemmeno un posto dove planner et similia si ritrovino per spippare su quanto sia fico e innovativo (o incompreso) essere planner (o similia).
(Ma siccome le tentazioni sono fatte per caderci, invito gli eventuali lettori ad insultarmi senza pietà se dovesse capitare)

Vorrei invece che fosse un’agorà di riflessioni un pò più elaborate.

Idealmente, vorrei che tutti noi girassimo per il web, e soprattutto per la realtà, accumulassimo stimoli, cominciassimo a digerirli, e poi venissimo qui per il ruttino finale.

Cercando di capire, più che il funzionamento e i tecnicismi delle cose, il loro significato. Le loro implicazioni. Insomma, vorrei che parlassimo della direzione, più che delle viti e dei bulloni che ci accompagneranno nel viaggio

E questo anche, ma non solo, per pararmi il culo rispetto a tutti gli errori, i link mancati e le altre prove di insipienza tecnologica che disseminerò per la strada.

Dato poi che questo tipo di dibattito riguarda un pò tutto il mondo, ma anche che l’Italia si segnala per una sua usuale e preoccupante passività, credo che troverete post in italiano e in inglese. E’ una scelta di un’inefficienza lampante, ma non a caso lavoro in un’agenzia.

Ruttino finale: Non so scegliere. Per questo faccio il planner

Advertisements

2 responses to “Not how, but where…

  1. oneverystreet

    Ho letto. Tutto interessante. Trovo anche un certo gusto nella redazione dei post. Ma mi chiedo dove si vuole andare a parare…
    sei tra i miei segnalibri nel google toolar.
    good luck my friend.

  2. Dove andare a parare per ora è un boh.

    Forse è anche questo uno di quei casi in cui il viaggio è più interessante della destinazione.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s